L’ABBRACCIO PIÙ FORTE - 14 Aprile 2021

Valerio Berruti chiama e i Santarè rispondono.

Con il social call “L’abbraccio più forte” il generoso artista albese ha richiamato all’appello i musicisti di tutto il mondo invitandoli a musicare un video raffigurante una sua opera.

In un momento storico così delicato, dove il distanziamento sociale pare sia diventato la via d’uscita dalla crisi sanitaria che stiamo vivendo, Valerio ha voluto far abbracciare l’arte visiva e quella musicale sottolineando i temi della vicinanza, della tenerezza e semplicità nei gesti quotidiani della vita famigliare.

La risposta di Filippo Cavallo e la sua band non si è fatta attendere. Con l’omonimo brano “l’abbraccio più forte“ i Santarè hanno voluto rimarcare concettualmente il tema del distanziamento dalla vita sociale come  boccata d’ossigeno dalla vita frenetica di tutti i giorni (“ballo che si è fermato il mondo e finalmente posso scendere”), mettendo in luce però il disagio di non sapere più vivere al di fuori dalle regole del lavoro e del vivere comune (“ma tutto quello che conosco e comprare e vendere”)  trovando però nel gesto più spontaneo e innato la via per far risorgere il cuore, nonostante tutto.

La fusione dei due linguaggi abbatte gli ostacoli: gli eterei bambini di Berruti danzano dolcemente sotto le note della band originaria di Monforte d’Alba, creando un momento di evasione da tutto e tutti molto poetico.

Gli artisti, che come trait d’union hanno il forte legame con le Langhe e il territorio, grazie a Berruti si incontrano, dimostrando quanto sia importate creare sinergia e collaborazione soprattutto adesso.

Per ascoltare il brano dei Santarè e degli altri oltre 80 artisti che hanno aderito all’iniziativa basta digitare #labbracciopiùforte su Instagram.

https://www.instagram.com/tv/CNb9Z3NlluR/?igshid=1hrjursrsb9y1